Cancellare invio di una Conferma di Lettura

Oggi voglio condividere un programmino che potrebbe essere molto utile.
Usando Microsoft Outlook, vi è mai capitato di spedire inavvertitamente una conferma di lettura di una e-mail che avete ricevuto tramite un account non impostato per spedire e-mail? Outlook continuerà all’infinito a provare a spedirlo senza riuscirci.
In soldoni avviene che la conferma di lettura non riesce a partire e siccome questi particolari messaggi non sono visibili nella cartella “posta in uscita”, non avrete neanche la possibilità di cancellarli.

Il primo tentativo che potete fare è di modificare il server SMTP inserendone uno che ha la possibilità di spedire messaggi (appena risolto, ricordarsi di reimpostare l’SMTP originario).
Ma se questo non dovesse funzionare?? Come cancellare il messaggio???

Io ho trovato la mia risposta in MFCMAPI.
MFCMAPI è un programmino stanalone (non è necessaria l’intallazione) che funziona con tutte le versioni di Outlook, compreaso Outlook 2010 64 bit.
MFCMAPI è scaricabile da qui.
La guida in inglese è disponibile qui. Di seguito una veloce traduzione in italiano.

Dopo aver scaricato e aperto il programma, seguire i seguenti passi:

Open your profile in MFCMAPI1. Selezionare “Display Store table” dal menù “Session”

Open the Default message store
2. Poi selezionare “Open Default Message Store” dal menù “MDB”.

Tip: alternativamente potete cliccare col pulsante destro del mouse sull’account in lista e scegliere “Open Store”.

Right click on root, choose Get Contents

Annunci

Norton

Non il Norton del teorema di elettrotecnica… il norton antivirale!
Maledizione a lui, gli venisse un coccolone secco!!!!! 450Mb richiesti per aggiornare le definizioni e non gli bastano ancora!!! Ma cosa vuole, un rene???????
Gli venisse….!!!!!!
Averlo davanti gliene direi 4!!!! e si fa anche pagare!!! ed è anche obligo di legge….
e ma non mi becca più, io cambio antivirus e lo frego, voglio vedere se il Nod32 o Avast sono socì rognosi e rompiballe… si perchè Norton, non quello del teorem, è di un fastidioso che neanche un moscerino succhiasangue!!!!!!!
Gli venisse!!!!!!!!

AGGIORNAMENTO (2ore dopo):

Teorema di Norton:
Una rete lineare tra i nodi A e B è equivalente ad un generatore normale di corrente la cui corrente impressa <br /> J_{eq} , è pari alla corrente di cortocircuito  I_{cc} , della rete alla porta AB e la cui conduttanza  G_{eq} , è pari alla conduttanza interna  G_{1} , alla stessa porta AB, ovvero al rapporto tra corrente di cortocircuito  I_{cc} , e tensione a vuoto  U_{0} , alla porta AB:

 G_{eq}= G_i = {I_{cc} over U_0} J_{eq}=  I_{cc} ,

Con conduttanza si intende il reciproco della resistenza G = {1 over R}. Questo teorema può essere applicato nei casi in cui è possibile cortocircuitare i morsetti di uscita, quindi è possibile definire una corrente di corto-circuito Icc (un generatore ideale di tensione non avrà mai un equivalente di Norton).

(Wikipedia)

Lunedì

Stamattina in auto, mentre andavo al lavoro, ho sentito che, secondo il solito professore pazzo americano, oggi dovrebbe già essere la giornata più deprimente dell’anno.
Non so se sarà così… onestamente spero proprio di no, comunque cominciare con mal di testa, mal di gola, mal di schiena; con il ricordo inquietante di un sogno che era meglio non ricordare; scendere dal letto e scoprire in doccia che oggi l’acqua calda è in sciopero; aprire le finestra per capire quanto la pioggerellina scozzese in fin dei conti non mi mancasse per nulla e infine arrivare in ufficio ed apprendere che fin dalle 9 avrò il mio bel da fare tra tutte le scartoffie in arretrato, credo che non lo si possa far rientrare nella frase: “iniziare la settimana col piede giusto“, non vi pare??

Aggiornamento delle ore 12.40 : è appena tornata la corrente dopo un blackout di una mezz’oretta -> “niente paura, il gruppo di continuità salverà pc, server e tutta la struttura informatica evitando di perdere tutti i dati!!” e come nelle migliori tradizioni, 3 secondi (e vi giuro che non erano di più) dopo la morte del gruppo, è tornata la corrente con relativi cristoni a seguito… comincio a pensare che arrivare a stasera tutti interi sarà difficoltoso…