Gatti vs Cimici

Giorni fa la mia compagna mi chiama e si dice preoccupata per la gattina che teniamo in casa.

Kiki ha un occhio gonfio e non riesce a tenerlo aperto…” mi dice, “continua a leccarselo come se le desse fastidio… spero che non sia niente di grave…

Onestamente la prima cosa che ho pensato è che, essendo molto giovane ed esuberante (esuberante è un eufemismo…), avesse sbattuto contro qualche spigolo o contro qualche porta.
Oggi però vengo a sapere una cosa… Continua a leggere

Matassa di raffreddore

La mattina è proprio drammatica azz….

raf raf

Un lieve prurito alla fronte… velato, appena appena…
poi la sensazione di qualcosa che si sposti nella parte alta del naso, dove c’è la cartilagine.
Ora lo senti chiaro, sai cosa ti aspetta.
Gli occhi ti si stringono e i dotti lacrimali cominciano a lavorare.
Il naso è ormai congestionato ma speri che tra poco ci sia la svolta.
Arriva il momento più delicato, quello in cui si decide delle sorti del muco… le lacrime hanno causato una produzione maggiorata e tutto il sistema è in crisi… l’orlo della svolta è ormai prossimo, o la va o la spacca…

ETCIUUUUUUUU!!!!!

“eccheccazzo!! qualcuno ha un fazzoletto?”

aaa traghettatore cercasi

Cantare i Led Zeppelin con la voce di Tom Waits? Si può, si può
Giornatina iniziata nell’insegna dei batteri, simpatici, ciccini, un pò brontoloni e sicuramente incazzosi (soprattutto in gola ).
Insomma, è sempre la stessa storia, se sai come prenderli non ti fanno niente, se invece li sfidi in campo aperto… beh diciamo che nello scontro frontale si ha sempre qualcosa da perdere…
Quindi sono qui a impestare tutto l’ufficio, tra l’altro non potrebbe essere altrimenti: in pratica è come se mi fossi autoisolato dagli altri utilizzando taaaaanti fogli di carta messi uno sopra l’altro fino ad un’altezza che manco Reinhard Messner … di roba da fare non me ne manca di certo…

Si insomma, tutto questo per rendere partecipe il mondo che oggi la giornata non è partita bene… chi si offre da traghettatore verso lande più felici??

Lunedì

Stamattina in auto, mentre andavo al lavoro, ho sentito che, secondo il solito professore pazzo americano, oggi dovrebbe già essere la giornata più deprimente dell’anno.
Non so se sarà così… onestamente spero proprio di no, comunque cominciare con mal di testa, mal di gola, mal di schiena; con il ricordo inquietante di un sogno che era meglio non ricordare; scendere dal letto e scoprire in doccia che oggi l’acqua calda è in sciopero; aprire le finestra per capire quanto la pioggerellina scozzese in fin dei conti non mi mancasse per nulla e infine arrivare in ufficio ed apprendere che fin dalle 9 avrò il mio bel da fare tra tutte le scartoffie in arretrato, credo che non lo si possa far rientrare nella frase: “iniziare la settimana col piede giusto“, non vi pare??

Aggiornamento delle ore 12.40 : è appena tornata la corrente dopo un blackout di una mezz’oretta -> “niente paura, il gruppo di continuità salverà pc, server e tutta la struttura informatica evitando di perdere tutti i dati!!” e come nelle migliori tradizioni, 3 secondi (e vi giuro che non erano di più) dopo la morte del gruppo, è tornata la corrente con relativi cristoni a seguito… comincio a pensare che arrivare a stasera tutti interi sarà difficoltoso…

Un funghetto trallallà!

Si può dire che da un paio di settimane vado in giro più stabile : ho il terzo piede, il piede dell’atleta (e sai che divertimento…)!!
E pensare che credevo fosse una puntura d’insetto… No, ma dico… capirei se fossi uno sportivo sfegatato, ma così proprio no… Avessi poi fatto qualcosa di assurdo tipo andare in giro scalzo per la città, fare la doccia in piscina senza ciabatte, respirare metanolo… (quest’ultimo non centra un tubo, scusate…).
Beh, insomma, alla fine non è che dia tutti questi disagi, è solo un tantino fastidioso per il prurito che fa venire… uhmmmmm che voglia di grattare….!!!

Penso che lo chiamerò OUZO (anice in greco…).

Menù

Nel menù di oggi abbiamo:

Mal di testa atroce
Nausea diffusa
Stanchezza (che ormai è cronica…)

…e per dessert, un fantastico rincoglionimento semifreddo!

Insomma, quel che si dice “una bella giornatina ciccina cicina”

Volare via...