Hangar Bicocca – Einaudi


Grande spettacolo ieri sera all’HANGAR BICOCCA.
Di scena LUDOVICO EINAUDI.

L’Hangar ha creato la giusta atmosfera, con quei “palazzoni” di 5 – 6 piani collocati così, quasi per scherzo (ma con grande effetto visivo) al centro della scena. Ed ecco il piano, si distingue dal resto ma è parte integrante della scena; appoggiato sulla sabbia che gli fa da pavimento, e al tempo stesso fondamenta delle sculture. Intorno, le sedie degli spettatori sono orientate verso il luogo dove tra poco l’artista darà prova di sé.
Seduta o in piedi, la gente attende solo il momento.
Ed eccolo, Einaudi entra in scena e raggiunge il suo strumento attraverso il deserto. Quando si siede tutto si ammutolisce. Ora tocca a lui… e lui suona, e suona ancora, collegando tra loro pezzi noti con improvvisazioni dettate dalle emozioni del momento, nate da un atmosfera che lui stesso crea nota dopo nota. Piano Solo. Fuori solo la pioggia che batte sui fianchi e sul tetto a fare da contorno e a completare l’effetto.
Il pubblico è catturato da un’esibizione che va oltre l’ora ininterrotta di musica pura; una musica che trascina dietro di se sentimenti contrastanti che mi inquietano. Le emozioni divampano e nella testa angoscia, turbamento, agitazione. La sensazione di essere in balia dei venti, senza controllo. Claustrofobia, buio.
Quando si riaccendono le luci, la musica smette di battere e il rumore della pioggia è ovunque. Le mani del pianista si allontanano dalla tastiera dando modo alle mani dei presenti di battere.

Alla fine, uscendo, per spiegare le mie emozioni:

“Se stai troppo a lungo in una stanza buia, comincerai a chiederti se le pareti esistano veramente”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...