Titanic, una nuova verità


Una nuova verità emerge a distanza di 98 anni dalla sciagura che costò la vita a 1500 persone.

By Daniel Chiswick at en.wikipedia [public domain], from Wikimedia Commons

Il naufragio della RMS Titanic potrebbe essere stato causato da un errore del timoniere che confuse il linguaggio tecnico della navigazione.

La nave, partita per il suo viaggio inaugurale il 10 aprile 1912 da Southampton (Regno Unito), sarebbe dovuta attaccare al molo n°59 di New York dopo sei giorni di navigazione attraverso l’Oceano Atlantico. Come tutti ben sanno, le cose non andarono esattamente così.

Dalle ricostruzioni pubbliche effettuate sino a questo momento, alle 23:35 del 14 aprile, le vedette di turno (F. Fleet e R. Lee) avvistarono un iceberg in rotta di collisione con la nave. Purtroppo per loro, e per tutti gli altri, non avendo in dotazione né binocoli né tanto meno sistemi radar riuscirono ad avvisare il primo ufficiale Murdoch troppo tardi. Questo, la velocità sostenuta insieme una serie di altri avvertimenti giunti da altre imbarcazioni quello stesso pomeriggio ed inspiegabilmente ignorati e alle dimensioni definite “non ottimali” del timone, contribuirono all’inevitabile collisione.

Curiosa la constatazione fatta a posteriori per la quale si suppone che se Murdoch avesse mantenuto la direzione, la nave avrebbe subìto un violento impatto frontale contro l’iceberg, danneggiando i primi due compartimenti stagni e potendo probabilmente continuare la traversata.

Ciò che accadde dopo è storia (approfondimenti su Wiki)

A scapito di questa posizione (che poi è anche quella più quotata) ce ne sono tante altre, anche molto fantasiose…
Ma cosa veramente accadde negli attimi immediatamente precedenti all’impatto con l’iceberg è emerso solo quest’anno, a 98 anni di distanza da quella notte fatale.
A renderlo pubblico è stata la nipote del secondo ufficiale di bordo, lady Louise Patten.

Secondo le ultime rivelazioni la collisione tra il Titanic e l’iceberg che ne causò l’inabissamento non fu dovuta al ritardo con cui si avvistò la montagna di ghiaccio, ormai troppo vicina per essere evitata, bensì per un’errata interpretazione del linguaggio nautico.
Ai tempi, infatti, erano attivi due sistemi di comunicazione per la navigazione, uno per le imbarcazioni a vela e uno per quelle a vapore.

“I due sistemi erano l’esatto opposto l’uno dell’altro, quindi l’ordine di virare a “dritta” significava girare il timone a destra secondo un sistema e a sinistra secondo l’altro”, spiega la Patten.

Il secondo capo timoniere Robert Hitchens era stato addestrato nel sistema per le navi a vapore, ma all’epoca nel nord dell’Atlantico vigeva ancora il linguaggio per la vela.
Quando il primo ufficiale William Murdoch avvistò l’iceberg e diede l’ordine di virare, Hitchins, nel panico, girò la nave dalla parte sbagliata. Due minuti dopo ci si accorse dell’errore, ma era già troppo tardi per evitare il disastro. Oltre all’errore del timoniere però, spiega il secondo ufficiale Lightloller, a causare la morte di centinaia di persone fu anche la decisione “criminale” del capitano Edward Smith, che dopo lo scontro con l’iceberg, sotto insistenza del presidente della White Star Bruce Ismay che non voleva danneggiare la reputazione della società navale, ordinò di non fermare la nave. Proseguire la navigazione fece sì che la nave imbarcasse molta più acqua e affondasse molte ore prima di quanto sarebbe accaduto se fosse stata ferma. Se così fosse stato, è molto probabile che il Titanic sarebbe rimasto a galla fino all’arrivo dei soccorsi distanti appena 4 ore.

Annunci

3 thoughts on “Titanic, una nuova verità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...