18 anni 6 mesi


Quanto arrivò il 5 Aprile del 1992 non era molto più grande della mia mano. Il nome originale, datogli da chissà chi, era “Pandi” a causa del colore a macchie bianco-nere del pelo.
Ricordo la sua curiosità nell’esplorare la casa, gli odori, i colori, gli oggetti e i nuovi personaggi che gli avrebbero tenuto compagnia nel bene e nel male per tutta la sua vita. Era vispo, allegro e disperato, attaccava tutto quello che si muoveva e dormiva nei ritagli di tempo. Giocava sempre, imparava le regole della casa (le stesse regole che non avrebbe rispettato se non a sprazzi), mangiava già come un leone!
Ricordo una foto di quando arrivò… mia sorella in piedi sul balcone, vestita da cerimonia col Fuffy in una mano… era piccolo… devo ritrovare tutte le sue foto, voglio fargli un regalo, un libretto…
A lui piacevano tanto i libri! Non mancava mai di sdraiarcisi sopra se trovava qualcuno che leggeva seduto alla scrivania 🙂 non ci si poteva opporre, bisognava lasciare perdere e degnarlo delle attenzioni richieste.
Che rompiscatole…

Accidenti…

Era ancora il periodo in cui mia nonna veniva a trovarci tutti i giorni. Con lei aveva un rapporto di amore e odio ma alla fine anche lei ci si era molto affezionata. Era impossibile non volergli bene, come ti vedeva, ti veniva in contro per farsi fare le coccole…
Col tempo è diventato il gatto più coccolone che conosca e che probabilmente mai conoscerò; ti si buttava direttamente sui piedi, si lasciava letteralmente cadere per attirare l’attenzione e farsi grattare la testa… adorava i grattini sulla testa o dietro le orecchie…

Ricordo quando si ammalò… lo trovò una sera mio padre, sul tappeto dell’ingresso…. tutto giallo, molto debole e dolorante, era sdraiato li in cerca di un aiuto pur senza richiederlo. Ricordo la corsa dal veterinario e la sentenza del giorno successivo: “se aveste tardato un paio di ore in più non ci sarebbe stato niente da fare“. Eheh… Disse che era stato avvelenato (o si era avvelenato da solo, non lo sapremo mai). Abbiamo fatto avanti e indietro per un mese casa-clinica per fargli fare le flebo giornaliere. Che palle mamma mia… alla fine ce lo rimise in sesto ma avvertendoci di non aspettarci molto, che sarebbe durato poco, che il suo fegato aveva subito dei danni e che era FIV positivo (se non ricordo male, una leucemia felina o simili). Già allora era al top!
Questo succedeva 10 anni fa, forse di più… un grande il mio gatto.

Gli piaceva andare in macchina…. o per lo meno non l’ha mai sofferta. E’ stato a Madesimo, casa di mia nonna, Campiglio e in giro chssà dove per Varese. Sulla neve era uno spettacolo, indescrivibile a parole!!
Adorava entrare nelle scatole, qualsiasi dimensione… bestiale come si acciambellava pur di starci! e gli piaceva un scacco entrare negli armadi, dormirci dentro, probabilmente si sentiva protetto e al caldo… il problema era che ci ritrovavamo peli di gatto ovunque! Mamma quanto pelo perdeva… abbiamo accumulato così tanto pelo negli ultimi anni che probabilmente troveremo tracce di lui ancora tra 10 anni! 🙂
Ma quanto rompeva di notte!!!!!!!! “E voglio entrare, no ora voglio uscire, no, ora ho fame… no, non quella scatoletta, io preferisco l’altra!!” ad orari assurdi come pure ad orari assurdi decideva di svegliarti la mattina… alle 3, alle 4 o al massimo alle 6.30… quanti insulti che si è preso quando si avvicinava e ti piazzava le unghie sulla faccia… sempre guardando da altre parti, a modi gnorri… ma sempre facendo le fusa.
Ecco, se potessi dire cosa lo caratterizzava di più, direi la fusa. Era quasi ininterrotto. Appena lo si toccava partiva… no no, a volte partiva anche da solo eheh.

E morto ieri, alle 14 circa.
Aveva un melanoma aggressivo all’occhio destro che ha fatto metastasi al fegato.
Lo stesso fegato era funzionante solo al 40%.
Era semiparalizzato alle zampe posteriori
Aveva La FIV e anche il cuore era malmesso.
Il 4 Ottobre sera ha avuto un inctus.
Il giorno dopo siamo andati a trovarlo per l’ultima volta in ambulatorio alle 12.30. Non era messo bene ma mi piace pensare che, pur essendo cieco, abbia sentito le nostre voci e abbia apprezzato le ultime coccole.

Stupido gatto.

Ci rivedremo puzza pelosa… mancherai a tutti.
Per ora, questo è un addio.

Annunci

4 thoughts on “18 anni 6 mesi

  1. E’ bellissimo, complimenti a tutti per questo micione….a lui, che come tutti gli animali (io ho uno zoo in casa 🙂 ) era ed è speciale, e a voi che l’avete curato e amato e fatto entrare in famiglia 🙂
    E’ stato un gattone fortunato 🙂

    • Ti ringrazio, è stao un micione molto fortunato ed è inevitabile che, dopo tutto quel tempo passato insieme, lasci un buco.
      Ogni tanto mi capita ancora di vedere un’ombra o sentire un rumore e pensare a lui…

      • Ti capisco, capita anche a me a volte, capitava con Chicco, con Lara, con Jack, a volte un semplice odore, ricordo, rumore me li fa tornare in mente, anche se ormai è passato del tempo….saranno sempre parte della famiglia 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...