curiosità… n°2


Dunque, argomento spinoso questo… la domanda è: Qual’è il cognome di Leonardo da Vinci? Ne aveva uno? Può essere che “da Vinci” fosse il suo cognome e non solo un indizio sul luogo della sua nascita?

Come riporta wikipedia:

Leonardo fu figlio naturale di Caterina e del notaio ser Piero da Vinci, di cui non è noto il casato; il nonno paterno Antonio, anch’egli notaio, scrisse in un suo registro: «Nacque un mio nipote, figliolo di ser Piero mio figliolo a dì 15 aprile in sabato a ore 3 di notte [ attuali 22.30 ]. Ebbe nome Lionardo. Battizzollo prete Piero di Bartolomeo da Vinci, in presenza di Papino di Nanni, Meo di Tonino, Pier di Malvolto, Nanni di Venzo, Arigo di Giovanni Tedesco, monna Lisa di Domenico di Brettone, monna Antonia di Giuliano, monna Niccolosa del Barna, monna Maria, figliuola di nanni di Venzo, monna Pippa di Previcone». Nel registro non è indicato il luogo di nascita di Leonardo, che si ritiene comunemente essere la casa che la famiglia di ser Piero possedeva, insieme con un podere, ad Anchiano, dove la madre di Leonardo andrà ad abitare.

Quello stesso anno il padre Piero si sposò con Albiera Amadori, dalla quale non avrà figli e Leonardo fu allevato molto presto, ma non sappiamo esattamente quando, nella casa paterna di Vinci, come attestano le note dell’anno 1457 del catasto di Vinci… ecc

In linea teorica, quindi, il vero nome di Leonardo da Vinci doveva essere Leonardo di Ser Piero d’Antonio poichè era figlio di Ser Piero d’Antonio.
A quei tempi i cognomi non erano molto diffusi e si ragionava spesso per casate.
Ad avvalorare queste tesi si ricorda che i cognomi non sono che un’evoluzione dei Praenomen, che erano una sorta di soprannome che gli antichi romani si davano per distinguere le varie gens (persone provenienti da una stessa stirpe, l’equivalente delle famiglie di oggi).
Il soprannome veniva dato a un ceppo di gens in base a una loro caratteristica fisica o mentale o in base al lavoro: basta che pensi a Pipino il Breve…..chiamato così per la bassa statura.
Dopo il Medioevo i soprannomi si sono evoluti in cognomi veri e propri…ma se li si analizza, si trova sempre traccia del mestiere o del carattere dei loro avi: così il cognome Scognamiglio è un’evoluzione di Scogna-Miglio, che in antichità era un mestiere tipico dei contadini, che dovevano “scognare” (cioè selezionare) il miglio da dare in pasto agli animali; oppure il cognome Gambale ricorda il gambale che mettevano i gladiatori per proteggere le ginocchia…

Annunci

2 thoughts on “curiosità… n°2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...