Specchi infranti


Broken mirrorSecondo molti, l’origine delle superstizioni è da ricercarsi oltre che nelle credenze popolari, anche nel timore del futuro.
Nel mito e nella fiaba sono sempre esistiti gli specchi, spesso anche parlanti. Essi erano depositari del verbo e custodivano una parte dell’anima di chi vi si rifletteva. Come la maggior parte dei fenomeni fisici, la riflessione era considerata divina, quindi frutto di un prodigio o maleficio e come tale temuta. Questo è il motivo per cui rompere uno specchio porta 7 anni di sfortuna, perchè con esso muore una parte della nostra anima. Per recuperare questo “danno” occorrerebbe, si dice, metterlo in acqua con un cristallo di quarzo o una pietra, lasciarlo così per sette giorni e dopo gettare tutto lontano da casa nostra.
Per lo stesso motivo gli Indios, per esempio, non accettano di essere fotografati, considerandolo un furto d’anima.

(Fonte: Il ramo d’oro)

Annunci

5 thoughts on “Specchi infranti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...