Watcher of the skies


Watcher of the skies watcher of all

His is a world alone no world is his own,

He whom life can no longer surprise,

Raising his eyes beholds a planet unknown.


Creatures shaped this planet’s soil,

Now their reign has come to an end,

Has life again destroyed life,

Do they play elsewhere, do they know

more than their childhood games?

Maybe the lizard’s shed its tail,

This is the end of man’s long union with Earth.


Judge not this race by empty remains

Do you judge God by his creatures when they are dead?

For now, the lizard’s shed it’s tail

This is the end of man’s long union with Earth.


From life alone to life as one,

Think not your journey’s done

For though your ship be sturdy, no

Mercy has the sea,

Will you survive on the ocean of being?

Come ancient children hear what I say

This is my parting council for you on your way.


Sadly now your thoughts turn to the stars

Where we have gone you know you never can go.

Watcher of the skies watcher of all

This is your fate alone, this fate is your own.

(Genesis – Foxtrot – 1972)

Traduzione:

Guardiano dei cieli


Guardiano dei cieli, guardiano di tutto
la sua è un’esistenza solitaria, non appartiene a nessun mondo,
egli a cui la vita non riserba più sorprese
levando gli occhi al cielo ha scorto un pianeta sconosciuto.
Esseri viventi hanno modellato la superficie di questo pianeta,
ora il loro regno è giunto ad un limite,
la vita ha di nuovo distrutto la vita?
Si dirigono ora da qualche altra parte o hanno imparato
qualcosa di più dei giochi della loro infanzia?
Forse la lucertola ha perso la sua coda
Questa è la fine della lunga alleanza dell’uomo con la Terra.
Non giudicate questa razza dai ruderi abbandonati,
giudicate forse Dio dalle sue creature quando sono morte?
Poiché ora la lucertola ha perso la sua coda
questa è la fine della lunga alleanza dell’uomo con la Terra.
Da una vita solitaria ad una vita di comune accordo,
non pensate che il vostro viaggio sia già finito
perché nonostante la vostra nave sia solida,
il mare non ha nessuna pietá,
sopravviverete nell’oceano dell’esistenza?
Venite eterni bambini ad ascoltare ciò che vi dico
questo è il mio discorso d’addio per voi sul vostro modo di fare.
Tristemente ora i vostri discorsi si rivolgono alle stelle
sapete che non potrete mai arrivare dove siamo giunti noi
Guardiano del cielo, guardiano di tutto
questo è il tuo destino solitario, questa è proprio la tua sorte.

Annunci

4 thoughts on “Watcher of the skies

  1. Mi domandavo come mai avessi scelto questo testo oggi?
    Che significasse davvero per te.
    Ma è una domanda che deve giustamente rimanere tale.
    Come le nostre righe parlano e tacciono al tempo stesso, vero? 🙂
    Io li chiamo i miei bianchi che spesso hanno da dire cose più preziose dei neri delle mie righe.

    Ciao
    Upi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...